27 Nov

EPOC, bruciare calorie dopo l’allenamento

      Siria Colorato

allenamentoE’ chiaro. Prima di andare avanti bisogna dare un senso all’acronimo EPOC, che tecnicamente accorcia l’espressione anglosassone Excess Postexercise Oxygen Consumption. Che in italiano può essere tradotto come Consumo di ossigeno in eccesso nel dopo-allenamento.

Oggi ci concentriamo infatti su un aspetto che spesso passa in secondo piano. Non bruciamo calorie solo durante l’attività fisica, ma anche dopo aver svolto i nostri esercizi preferiti.

E in tal senso l’Epoc funziona da indicatore dell’aumento del consumo di ossigeno dopo un’intenso allenamento. Semplificando il discorso, possiamo dire che il nostro organismo ha impegato forze ed energie e quindi è in debito di ossigeno.

Entra quindi in funzione il cosiddetto effetto afterburn, tramite il quale il nostro fisico cerca di recuperare quanto speso. Più è lungo e intenso l’esercizio, più è alta quindi la quantità di ossigeno che il corpo consuma in seguito.

Ovvio che in questo contesto interviene e indirizza l’efficacia dell’azione in atto anche il metabolismo. E quindi il numero di calorie bruciate durante e dopo l’esercizio fisico può variare notevolmente da individuo a individuo.

Consideriamo inoltre che, oltre a bruciare ulteriori calorie, il dopo l’allenamento può essere anche il contesto più opportuno per consumare qualche dolce e toglierci qualche sfizio a tavola.

Non dobbiamo infatti dimenticare che dopo una fase intensa di allenamento il muscolo ha bisogno di glicogeno come combustibile nel momento del ristoro fisico. La morale è quindi servita su un piatto d’argento. La cura del nostro fisico non finisce quando ci lasciamo alle spalle la palestra ma continua anche dopo.

 

 

Categorie: Allenamento, Fitness Tips, Mantenimento, Palestra, Perdita Peso, Personal Training




COMMENTI


Johnson Store Tapis Roulant Horizon Fitness Tempo Fitness Treo Vision Matrix
Facebook
Twitter
Google+