28 Mag

Miele e zuccheri per la tua alimentazione

      Paolo Ruggeri

miele e allenamento

Che dite? Lo mettiamo il miele nel “borsone” dell’allenamento. Non che cospargiamo scarpe e tuta con questa delizia. Però consideriamolo come un alimento compatibilissimo con la ricerca di un buon bagaglio di energie per affrontare al meglio una seduta d’allenamento.

 

Assumere miele fa bene allo sportivo. Dopotutto stiamo parlando di un concentrato di zuccheri, il cui alto contenuto di fruttosio lo rende molto appetibile per un atleta. Il valore calorico è quantificabile attorno alle 320 kilocalorie ogni 100 grammi.

 

In piccolissime quantità ci troviamo dentro anche proteine, glucidi, sodio, potassio, calcio e fosforo. E c’è anche la vitamina C. Insomma, un vero e proprio concentrato di forza. Che possiamo ingerire sia prima, che durante, che dopo l’allenamento.

 

Il glucosio, ad esempio, fornisce energia immediata, mentre il fruttosio può essere agevolmente immagazzinato. Sicuramente stiamo parlando di un aiuto più naturale delle classiche barrette energetiche. E di più facile assimilazione per l’organismo. Ma non dimentichiamo che gli effetti “miracolosi” del miele aiutano per sforzi di breve durata. Ecco perchè per foraggiare attività più lunghe di 30 minuti bisogna mettere dell’altro nel nostro “borsone”.

 

 

Categorie: Alimentazione, Benessere, Mantenimento, News




COMMENTI


Johnson Store Tapis Roulant Horizon Fitness Tempo Fitness Treo Vision Matrix
Facebook
Twitter
Google+