06 Ott

In forma dopo un infortunio (parte 1)

      Marco "mark" Costantino

infortunioChi più di noi stessi ha il compito di prendersi cura del corpo e della mente? Risposta scontata, direte voi. Però capita alle volte che infortuni inattesi o fastidi muscolari che avvertiamo durante l’attività fisica siano favoriti dalla distrazione, o dall’aver sottovalutato alcuni aspetti.

E non a caso ho già messo su un piatto della bilancia gli infortuni e dall’altra sia il corpo che la mente. Infatti, subire un infortunio non comporta solo il dolore fisico, ma anche negatività e cattivo umore che possono appesantire ulteriormente il peso della fase di recupero.

Ma posto che un approccio misurato e coscienzioso alla pratica sportiva aiuta a prevenire contratture, stiramenti o problemi più gravi, vediamo come comportarci quando siamo alle prese con il dopo e non con il prima.

Innanzitutto, seguiamo il programma affidatoci da uno specialista che ci avrà visitato e indicato le più adatte contromisure. Seguendo terapie e riposando le fibre muscolari, si può sperare di tornare in forma e riprendere l’attività.

Inoltre, mettiamo in chiaro che ansia da recupero e superficialità nel seguire il percorso indicato allontanano ogni speranza di incorrere in un salutare ritorno all’attività. Peggio ancora si possono aprire le porte al rischio di ricadute o di non perfette guarigioni.

Inoltre, realizzate pienamente che il vostro fisico è differente da come era prima dell’infortunio e fino a che non avete l’ok da parte di uno specialista non forzate il ritorno alla normale attività. Il vostro corpo ha subito un duro colpo e ha bisogno di tempo per riprendersi al meglio.

Alle volte può però capitare che seguendo le indicazioni i tempi previsti per il recupero non coincidano con quelli reali. Non accumulate allora sfiducia e dopo aver aggiornato eventuali metodologie di riabilitazione sfogate la vostra delusione con chi vi sta accanto.

A livello psicologico avere una spalla sulla quale piangere qualche lacrima scaturita da un attimo di scoramento aiuta. Purchè non diventi un comodo rifugio per addossare ad altri vostre eventuali carenze attitudinali o altri disagi.

 

 

Categorie: Allenamento, Fitness Tips, Infortuni e microtraumi, Motivation, Personal Training




COMMENTI


Johnson Store Tapis Roulant Horizon Fitness Tempo Fitness Treo Vision Matrix
Facebook
Twitter
Google+