08 Mag

L’allenamento con gli elastici

      Paolo Ruggeri

allenamento con gli elastici
Oggi aggiungiamo al nostro repertorio una nuova arma. L’arsenale del benessere va sempre aggiornato e tutto quello che ci può servire per attaccare la massa grassa dobbiamo considerarlo e metterlo nell’inventario.

Parliamo quindi della fascia elastica, utilissima per tonificare in particolare le braccia, ma il suo uso appropriato può avere ulteriori benefici anche su gambe e glutei. Inoltre la praticità dell’attrezzo e la sua estrema usabilità ci permette ad esempio di inziare la nostra giornata proprio con una 15ina di minuti di esercizi da svolgere prima di fare colazione. Una sana abitudine che faciliterà la nostra rincorsa al benessere.

Come usarla? Appoggiatevi a un muro con le braccia distese e le gambe leggermente divaricate. Inserite la caviglia destra dentro il manico dell’elastico e tenete l’altra estremità sotto la pianta del piede sinistro, piegando la gamba sinistra. Spingete ora la gamba destra all’indietro, senza inarcare la schiena e senza distendere la gamba, poi tornate in posizione. Effettuate l’esercizio lentamente e fate 3 serie da 10 ripetizioni per gamba.

Oppure sdraiatevi a pancia in su e portate le gambe in alto. Ponete l’estremità di un elastico sulla punta dei piedi e portate dietro la testa l’altra estremità. Ora tendete l’elastico e iniziate a sollevare lentamente la schiena. Al tempo stesso sollevate le gambe. Fate 5 ripetizioni, riposate 1 minuto e fate altre 2 serie da 5.

 

 

Categorie: Allenamento, Esercizi, Mantenimento, Motivation, News, Personal Training




COMMENTI


Johnson Store Tapis Roulant Horizon Fitness Tempo Fitness Treo Vision Matrix
Facebook
Twitter
Google+