03 Feb

Il SuperBowl e gli allenamenti dei campioni

      Paolo Ruggeri

footballAnche stavolta gli Stati Uniti si sono fermati per una sera, dimenticando problemi e preoccupazioni per assistere alla gara dell’anno. Ancora una volta il SuperBowl ha quasi  costretto gli americani a vedere l’evento sportivo più seguito nel pase a stelle e strisce, chi per tifare i New England Patriots, chi per tifare i Seattle Seahawks. Ma perchè occuparci di questo avvenimento, direte voi?

Non tanto per l’ormai famoso intercetto che ha consegnato la vittoria ai Patriots nei secondi finali del match, ma per esaltare gli aspetti positivi e condivisibili di questa spettacolare partita. E per trarre stimoli ed energie positive dal SuperBowl 2015 e dalla preparazione a questo evento.

Il lavoro che viene richiesto a questi atleti non passa inosservato. La necessità di irrobustire le articolazioni per sostenere i duri contatti previsti in questa disciplina è al primo posto.

L’intensità dei tanti scontri di gioco dipende ovviamente dalla posizione che si occupa sul campo e quindi dal ruolo svolto all’interno delle azioni di gioco, siano esse offensive o difensive, ma è necessario per ogni atleta mantenere un livello minimo di resistenza per non incorrere in pericolosi infortuni.

Lavorare sulle braccia e la parte superiore del corpo diventa quindi fondamentale per il quarterback, a cui spetta gestire i giochi d’attacco e lanciare la palla ai ricevitori in cerca dell’agognato touch down.

Allo stesso modo, ottenere la massima capacità e fluidità di corsa diventa un tassello fondamentale nella gestione del fisico dei receivers, che devono invece prendere la palla e lanciarsi verso la end zone.

Gli uomini di linea (la schiera di difensori che fa di tutto per disturbare l’azione di attacco e tentare di placcare il quarterback) hanno invece bisogno di aumentare la stazza e lavorare sulla forza.

Come vedete, motivi per attivarsi in palestra non mancano, come non manca il giusto mix di determinazione, concentrazione e preparazione fisica. Un approccio dal quale prendere spunto per dare sostanza e risultati soddisfacenti anche alla nostra attività fisica.

 

 

Categorie: Allenamento, Motivation, News, Sport




COMMENTI


Johnson Store Tapis Roulant Horizon Fitness Tempo Fitness Treo Vision Matrix
Facebook
Twitter
Google+