30 Apr

Alcol: evitalo dopo l’attività sportiva

      Siria Colorato

bottiglie

Il rugby ha fatto un baluardo sociale e sportivo del cosiddetto “Terzo tempo”. Ma l’incontro conviviale fra dirigenti e giocatori delle due formazioni che a fine gara non disdegnano una birra da bere insieme come ideale “kalumet della pace” trova detrattori.

Fra gli sportivi infatti, non tutti ritengono salutare un boccale di birra da mandare giù dopo aver sudato o disputato una partita. Meglio reidratarsi in altro modo.

Per carità, non denigriamo il piacere di una sana bevuta, anzi ci interessa in questo caso solo analizzare l’incompatibilità fra alcol e sport. Il consumo di bevande alcoliche, seguito magari ad un’impegnativa seduta di corsa, non andrebbe incoraggiato fra gli atleti.

E questo perchè gli aspetti negativi sono diversi. Innanzitutto l’alcol influisce sul recupero del glicogeno muscolare, una riserva energetica importantissima per sostenere il metabolismo.

Altro aspetto negativo riguarda il rallentamento nel recuperare i liquidi persi, anche perchè il consumo di bevande alcoliche ci induce spesso a chiedere dove si trova la toilette più vicina. Maggiore è quindi l’urina prodotta.

E non dimentichiamo il senso di sazietà che l’alcol induce. Questo stato può togliere appetito e ridurre il bisogno di assumere necessarie sostanze come proteine e carboidrati.

Meglio allora acqua e integratori dopo la performance sportiva. Ma se proprio non potete resistere, bibite a bassa gradazione alcolica in quantità modica possono andar bene.

L’importante è non esagerare, perchè oltre all’aspetto prettamente sportivo, c’è il contraccolpo sociale dei comportamenti fomentati dall’abuso di alcol.

 

 

Categorie: Allenamento, Fitness Tips, Mantenimento, Perdita Peso




COMMENTI


Johnson Store Tapis Roulant Horizon Fitness Tempo Fitness Treo Vision Matrix
Facebook
Twitter
Google+
Johnson Store
6 MOSSE SU FB
Personal Trainer Blog su FaceBook